Caf - Centri per l'assistenza fiscale


I Caf - Centri per l’assistenza fiscale, previsti e disciplinati dal D.Lgs. n.241/1997, forniscono assistenza e consulenza nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali.

I Caf devono essere costituiti in forma di "società di capitali", aventi come oggetto sociale lo svolgimento delle "attività di assistenza fiscale". Per poter svolgere la loro attività è necessario ottenere l’autorizzazione del Ministero delle finanze.

I principali "servizi di assistenza" forniti dai Centri per l’assistenza fiscale sono:

- elaborazione ed invio telematico delle dichiarazioni annuali, come: modello 770, modello Unico, dichiarazione 730;,
- verifica della conformità dei dati esposti nelle dichiarazioni alla relativa documentazione presentata dai contribuenti;
- calcolo e compilazione del bollettino Ici;
- elaborazione dei Modelli RED per i pensionati che usufruiscono di prestazioni previdenziali e assistenziali aggiuntive, in modo da consentire all’Inps e agli altri Istituti previdenziali (ad esempio INPDAP) di verificare il diritto del pensionato ad usufruire di tali prestazioni,
- elaborazione delle certificazioni ISE/ISEE (Indicatore della Situazione Economica e Indicatore della Situazione Economica Equivalente) che consentono, in base alle condizioni economiche del richiedente e del nucleo familiare, di usufruire di determinate prestazioni sociali, come ad esempio: assegno al nucleo familiare, borse di studio, agevolazioni sui servizi di mensa scolastica, di tasse universitarie, ecc;
- compilazione delle domande di regolarizzazione delle colf e badanti.

L'art.39 del D.Lgs. n.241 prevede a carico dei Caf, in caso di violazione delle norme tributarie delle sanzioni amministrative che vengono irrogate direttamente dall'Agenzia dell'Entrate, e in caso di gravi e ripetute violazioni, può essere disposta anche la revoca dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività di assistenza fiscale rilasciata dal Ministero delle Finanze.

 

Caf - Centri per l’assistenza fiscale a cura del Centro studi



24/11/2011